Accessibilità e catalogo di dati, metadati e banche dati

La legge obbliga tutte le pubbliche amministrazioni a comunicare all'Agenzia per l'Italia digitale (Agid) l'elenco delle  basi  di dati in loro gestione e degli applicativi che le utilizzano. Lo specifica l’art. 24-quater, comma 2, D.L. n. 90/2014, convertito in Legge n. 114/2014 l'11agosto 2014.
La trasmissione tempestiva e puntuale dell’elenco delle basi dati è adempimento cruciale per l’intero processo di digitalizzazione della PA italiana.
Si tratta di informazioni che non servono solo per la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico, ma sono necessarie alla realizzazione di un catalogo nazionale che consenta alle pubbliche amministrazioni di comunicare tra loro attraverso la messa a disposizione a titolo gratuito degli accessi alle proprie basi di dati mediante la cooperazione applicativa.
In questa pagina è presente inoltre il link di pubblicazione degli obiettivi di accessibilità 2017 comunicati all'Agenzia per l'Italia Digitale  ai sensi  ex art. 9 c. 7 del D.L. n. 179/2012