Adeguamento e riqualificazione infrastrutturale delle linee Faentina e Valdisieve

4 dicembre 2017 protocollo d'intesa per L'adeguamento e la riqualificazione infrastrutturale delle linee Faentina e Valdisieve
Comune di Pontassieve
via Tanzini, 30
Pontassieve

Tra gli stanziamenti anche 10 milioni di euro per nuovi impianti alla stazione di Pontassieve

Nella giornata di lunedì 4 dicembre 2017, al Provveditorato alle Opere Pubbliche della Toscana, a Firenze, anche il Sindaco di Pontassieve Monica Marini ha sottoscritto il protocollo d'intesa per “L'adeguamento e la riqualificazione infrastrutturale delle linee Faentina e Valdisieve” tra la Regione Toscana, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Rfi, Anas, i comuni e le Unioni del Mugello e della Valdisieve. Un investimento di quasi 47 milioni di euro per il miglioramento infrastrutturale e la messa in sicurezza delle linee ferroviarie con interventi tecnologici, infrastrutturali e strutturali. 

Tra questi per la stazione di Pontassieve è previsto un investimento di 10 milioni di euro sull’apparato centrale computerizzato, con il passaggio dall’elettromeccanica tradizionale all’elettronica programmabile, consentendo maggiore affidabilità, una diagnostica evoluta e una migliore gestione della circolazione. Il nuovo impianto consentirà una ottimizzazione dei flussi di traffico dalle direttrici del Mugello e del Valdarno sia in condizioni di normalità che in condizioni “perturbate”. Questo tipo di investimento è fondamentale anche per i possibili potenziamenti dei servizi. “Da parte nostra – spiega il sindaco di Pontassieve Monica Marini – esprimiamo soddisfazione e ringraziamo sia il Viceministro Riccardo Nencini, che l’assessore Regionale Vincenzo Ceccarelli oltre ai vertici di RFI per aver voluto questo importante investimento sul nostro territorio.”

Oltre all’intervento su Pontassieve l’accordo prevede l’eliminazione dei passaggi a livello, per migliorare la sicurezza e la percorribilità delle strade, sono previsti interventi di riqualificazione delle stazioni, anche relativamente all’accessibilità, e interventi importanti sull’infrastruttura tecnologica, utile a incrementare le potenzialità della linea e la regolarità del servizio.

Il protocollo d'intesa, avrà durata fino al completamento di tutti gli interventi previsti, si richiama anche all'impegno della Regione Toscana ad avviare la progettazione condivisa con il territorio di un nuovo modello di esercizio che tenga conto delle nuove disponibilità infrastrutturali e a procedere, se necessario, ad una revisione dell'Accordo Quadro (fra Regione Toscana e Rfi) relativamente ai servizi sulla linea Firenze-Vaglia-Borgo S. Lorenzo-Faenza (Faentina) e Pontassieve -Borgo S. Lorenzo.