Avviso pubblico per l’assegnazione di alloggi a canone agevolato del Comune di Pontassieve

Pubblicato Mercoledì, 30 Novembre 2016
Data di scadenza Domenica, 31 Dicembre 2017

Programma integrato di intervento “Mezzana” L. 431/98 - A partire dal 1° dicembre 2016 e fino ad emanazione di un nuovo avviso

A partire dal 1 dicembre 2016 e fino ad emanazione di un nuovo avviso, è pubblicato questo avviso pubblico, per consentire la formazione di n. 2 graduatorie, allo scopo di ottenere, ai sensi della legge 09/12/1998 n. 431, la locazione a canone agevolato ridotto, di alloggi di esclusiva proprietà comunale relativo all’area Mezzana, già liberi per sfittanza o che si renderanno tali, per cessata locazione, disdetta o quant’altro.

La domanda di partecipazione al presente Avviso, deve essere compilata unicamente sui moduli predisposti dal Comune di Pontassieve, e pervenire durante tutto l’anno solare.
La domanda di partecipazione, come da modello allegato, deve essere corredata da idonea documentazione, comprovante quanto richiesto dai punti 1) (requisiti per l’ammissione) e 3) (punteggi di selezione delle domande) del presente Avviso.
Il soggetto riconosciuto ai sensi della Legge 104/1992, portatore di handicap grave, dovrà allegare alla domanda di partecipazione del presente avviso, copia della certificazione rilasciata dall’Azienda Sanitaria Locale.
Le domande, pena l’esclusione, dovranno essere corredate da copia del documento di identità in corso di validità; per gli stranieri non UE anche da copia della carta di soggiorno o permesso di soggiorno almeno biennale e per i cittadini comunitari anche da copia dell’attestazione di soggiorno.
Saranno altresì escluse e pertanto non esaminate le domande incomplete e prive della sottoscrizione.
Il punteggio richiesto nella domanda sarà attribuito solo se comprovato da idonea documentazione allegata alla domanda medesima. In caso di dichiarazioni mendaci o di falsità negli atti si applicano le disposizioni di cui all’art. 76 del DPR 445/2000, con l’esclusione dalla graduatoria. Le dichiarazioni sostitutive rese, ai sensi del DPR 445/2000, dai nuclei familiari aventi diritto alla concessione in locazione degli alloggi, saranno inviate alla Guardia di Finanza competente per territorio per i controlli previsti dalla normativa vigente.