Tessera Elettorale

Tessera Elettorale

Ufficio: Servizi Demografici
Referente: Mery Masieri
Responsabile: Mery Masieri
Indirizzo: Via Tanzini, 30 - 50065 Pontassieve (FI)
Tel: 055 8360259 - 055 8360257 - 055 8360234 - 055 8360288
Fax: 055 8360353
E-mail: demografici@comune.pontassieve.fi.it
Orario di apertura: Dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30; martedì e giovedì anche dalle 15.15 alle 17.45. Nel periodo elettorale eventuali modifiche degli orari saranno comunicati con avvisi al pubblico.

Descrizione

La Tessera Elettorale è valida per diciotto tornate elettorali ed è personale. Verrà rinnovata solo nel caso in cui l'elettore cambia Comune di residenza.

Modalità di richiesta

Non esiste richiesta da parte dell'elettore di richiesta della tessera elettorale se non nel caso di smarrimento per richiederne il duplicato.
L'elettore deve presentarsi all'ufficio elettorale, dieci giorni prima delle votazioni, con un documento di riconoscimento per fare la denuncia di smarrimento e richiedere il duplicato.
Nel caso in cui l'elettore dovesse ritrovare la tessera smarrita si prega di riportarla all'ufficio elettorale del Comune.

Requisiti del richiedente

Essere iscritti nelle liste elettorali del Comune di Pontassieve.

Iter procedura

La consegna della tessera elettorale può essere eseguita:

  • o mediante plico chiuso, a cura del comune di iscrizione elettorale, all'indirizzo del titolare, ed è constatata mediante ricevuta firmata dall'intestatario o da persona con lui convivente.
  • o inviata lettera di presentarsi per il ritiro della tessera, con documento di riconoscimento, presso l'ufficio elettorale del Comune di Pontassieve con la tessera elettorale del precedente comune per colo che hanno cambiato residenza;
  • o inviata lettera di presentarsi per il ritiro della tessera, con documento di riconoscimento, presso l'ufficio elettorale del Comune di Pontassieve per coloro che hanno compiuto il 18° anno di età;
  • nel caso di variazione di indirizzo all'interno del Comune di Pontassieve, con cambio di sezione elettorale, sarà  inviato per posta una lettera con adesivo da collocare sulla tessera elettorale nello spazion riservato alla sezione elettorale (prima pagina in basso). 

Qualora l'intestatario non possa o non voglia rilasciare ricevuta, l'addetto alla consegna la sostituisce con la propria dichiarazione. 
La tessera elettorale viene consegnata ai titolari domiciliati fuori del comune per il tramite del sindaco del comune di domicilio, quando quest'ultimo sia conosciuto. 
Qualora il titolare risulti irreperibile, la tessera elettorale rimane nel fascicolo dell'elettore del comune che l'ha emessa. 
Gli elettori residenti all'estero ritirano la tessera presso il comune di iscrizione elettorale in occasione della prima consultazione utile, fermo restando l'invio della cartolina avviso.

Tempi

I tempi della consegna della tessera elettorale variano a seconda se nell'anno di riferimento non ci sono elezioni:

  • e l'elettore ha effettuato una immigrazione da altro comune, queste vengono consegnate dal mese febbraio o dal mese agosto, previa comunicazione dell'ufficio elettorale;
  • Nel caso di coloro che compiono il 18° anno di età nel 1° semestre queste vengono consegnate da gennaio in poi; i nati nel 2° semestre vengono consegnate da giugno in poi, previa comunicazione dell'ufficio elettorale.

Nel caso in cui ci siano elezioni le tessere saranno così distribuite:

  • se l'elettore ha effettuato una immigrazione da altro comune e la pratica di residenza viene definita entro la data stabilita per la revisione straordinaria (tale data è stabilita dal ministero) queste saranno consegnate entro i 10 giorni precedenti dalla data delle votazioni, dall'ufficio elettorale presentando un documento di riconoscimento; 
  • Nel caso di coloro che compiono il 18° anno di età alla data del 1 giorno di votazioni, saranno invitati al ritiro presso l'ufficio elettorale con documento di riconoscimento, entro i 10 giorni precedenti la data delle votazioni.

Informazioni

La tessera elettorale personale, a carattere permanente, sostituisce integralmente e svolge le medesime funzioni del certificato elettorale.
La esibizione della tessera presso la sezione elettorale di votazione è necessaria, unitamente ad un documento d'identificazione, per l'ammissione dell'elettore all'esercizio del diritto di voto in occasione di ogni consultazione elettorale o referendaria. 
La tessera, che riporta l'indicazione del comune di rilascio, è contrassegnata da una serie e da un numero progressivi e contiene i seguenti dati relativi al titolare:
    a) nome e cognome; per le donne coniugate il cognome può essere seguito da quello del marito;
    b) luogo e data di nascita;
    c) indirizzo;
    d) numero, sede ed indirizzo della sezione elettorale di assegnazione;
    e) il collegio e la circoscrizione o regione nei quali può esprimere il diritto di voto in ciascun tipo di elezione.
Sulla tessera sono previsti appositi spazi, in numero non inferiore a diciotto, per la certificazione dell'avvenuta partecipazione alla votazione, che si effettua mediante apposizione, da parte di uno scrutatore, della data della elezione e del bollo della sezione.
La tessera riporta, in avvertenza, il testo del primo comma dell'articolo 58 della Costituzione, nonché un estratto delle disposizioni del presente decreto 120/1999.
Le tessere rilasciate ai cittadini di altri Stati dell'Unione europea residenti in Italia riportano, in avvertenza, l'indicazione delle consultazioni in cui il titolare ha facoltà di esercitare il diritto di voto.
Sulle tessere rilasciate dai comuni delle regioni Trentino-Alto Adige e Valle d'Aosta, è inserito un estratto delle rispettive disposizioni che ivi subordinano l'esercizio del diritto di voto per le elezioni regionali ed amministrative al maturare di un ininterrotto periodo di residenza nel relativo territorio; in tutti i casi di mancata maturazione del suddetto prescritto periodo di residenza, il sindaco del comune in cui l'elettore ha diritto di votare per le elezioni regionali o amministrative gli invia una attestazione di ammissione al voto. 
Gli esemplari della tessera elettorale sono forniti dal Ministero dell'interno - Direzione generale dell'amministrazione civile - Direzione centrale per i servizi elettorali, tramite l'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, ai dirigenti degli Uffici elettorali comunali. 

Normativa di riferimento

- Legge 30 aprile 1999, n. 120
- Legge 7 febbraio 1979, n. 40.

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *